23/06/2017

COME RISOLVERE I PROBLEMI DI UMIDITA' NELLE COSTRUZIONI IN CALCESTRUZZO ARMATO


Come risolvere i problemi di umidità nelle costruzioni in calcestruzzo armato

WaterProof Beton Esamat Cristallizzanti di massa per calcestruzzi, durata perenne costi di realizzazione bassi.

Nel mondo delle costruzioni, uno dei più grandi problemi da risolvere è sicuramente rappresentato dall’umidità di risalita nelle strutture in calcestruzzo e dalle infiltrazioni provenienti dal suolo.

Il mercato si sta innovando velocemente, sia per quanto riguarda i prodotti (additivi) per calcestruzzo, che prodotti per la cura ed il ripristino definitivo di costruzioni esistenti.

Come prevenire quindi problemi legati alle infiltrazioni? Come costruire in modo che si possano fermare sul nascere eventuali problemi di umidità?

Queste sono alcune delle domande rivolte dai nostri clienti al nostro ufficio tecnico da sempre attento a questa tipologia di problemi.

Nel tempo questi infatti posso creare problemi anche ad altri sistemi della costruzione oltre a quelli strutturali.

Esamat, con questo articolo, vi darà le linee guida per lavorare con qualità raggiungendo risultati vantaggiosi per voi e per il fruitore finale dell’opera.

Come sempre, oltre alla finalità della costruzione, la prima cosa da fare è valutare l’ambiente al quale è esposta la costruzione e quali situazioni possano veicolare l’acqua o l’umidità verso la costruzione.

Esamat ha sviluppato, utilizzando i prodotti Supershield, azienda americana leader nel settore della produzione di prodotti impermeabilizzanti, malte, intonaci e pitture, oltre ai prodotti complementari necessari ad ottenere una impermeabilizzazione definitiva delle strutture.

I prodotti che andremo ad analizzare sono chiamati cristallizzanti di massa.

Le miscele studiate da Esamat a tecnologia cristallizzante Supershield DPC (Deep Penetrating Capillary) prevedono un trattamento chimico che, addizionato nella calcestruzzo quale additivo o usato come rivestimento, lo impermeabilizza e ne aumenta la durata sigillando pori, capillari e microfratture con una formazione cristallina aghiforme insolubile e di grande resistenza.

Con le miscele Waterproof Beton di Esamat si evita la posa di guaine e rivestimenti bituminosi diminuendo il costo e le lavorazioni successive al getto.

Inoltre, le nostre miscele additivate sono impermeabilizzate su tutta la massa del calcestruzzo e non soltanto la superficie.

Questo può portare dei vantaggi sia quando vengono utilizzate su un calcestruzzo nuovo o su uno esistente.

CALCESTRUZZO NUOVO

• è perenne, contrariamente agli altri sistemi che hanno durata limitata

• è auto sigillante per fessure fin o a 0,4 mm che si creino anche nel tempo

• protegge il calcestruzzo, sigillandone pori e capillari, ed impedendo così la penetrazione degli aggressivi chimici esterni (CO2, Cloruri, Solfati,ecc) che causano l’ossidazione dei ferri d’armatura

• riduce i tempi di cantiere: appena disarmato il calcestruzzo è già impermeabilizzato e non occorre attendere la sua maturazione, come per gli altri sistemi di impermeabilizzazione

• ha costi inferiori agli altri sistemi

• è ECOLOGICO, in quanto usa la chimica propria del calcestruzzo, e non inquina l’ambiente

Anche sul calcestruzzo esistente, la linea di prodotti proposta si propone come alternativa all’avanguardia rispetto ai tradizionali metodi di impermeabilizzazione.

Malte cristallizzanti e schermi protettivi che penetrano fino a tutto lo spessore della costruzione ci danno maggiore sicurezza e durabilità nel tempo.

Bloccano l'umidità di risalita, ma anche vere e proprie fessurazioni con ingenti quantità di acqua in fuoriuscita in maniera immediata.

CALCESTRUZZO ESISTENTE

• Penetrano in profondità, fino a tutto lo spessore del calcestruzzo, contrariamente agli altri sistemi che sono superficiali o penetrano minimamente

• Possono essere utilizzati sia dal lato positivo sia dal lato negativo rispetto alla pressione idrostatica, consentendo la riparazione dall’esterno, ad esempio, di vasche o serbatoi pieni

• La riparazione è definitiva, contrariamente ad altri sistemi che hanno durata limitata

• Sono autosigillanti, per fessure fin o a 0,4 mm che vengano a crearsi anche dopo la riparazione

• proteggono il calcestruzzo, sigillandone pori e capillari, ed impedendo così la penetrazione degli aggressivi chimici esterni (CO2, Cloruri, Solfati, ecc.)

• sono ECOLOGICI, in quanto usano la chimica propria del calcestruzzo, e non inquinano l’ambiente

L’ultimo punto elencato è uno dei punti di forza dei prodotti proposti, infatti, le miscele proposte non contengono componenti organici volatili (VOC) e può essere applicato con sicurezza in ambienti chiusi.

Supershield è approvato  per l’uso in impianti  che contengono acqua potabile o in strutture utilizzate per la produzione di generi alimentari.

L’utilizzo delle miscele Waterproof Beton Esamat è molteplice: fondazioni, serbatoi in cemento per acqua, piscine, vasche contenimento liquami, trincee, tunnel e sotterranee, solette di copertura, impianti per il trattamento acque e depurazione, bacini di riserva, opere sommerse, fondazioni e colonne di ascensori, strutture di parcheggio, ponti e dighe.

Oltre ai vantaggi elencati, l’utilizzo delle miscele WATERPROOF BETON di ESAMAT riduce i costi di realizzazione finale dell’opera del 25% rispetto ai normali sistemi di impermeabilizzazione composti da guaina + delta pve.

Vieni a scoprirlo nei nostri punti vendita o richiedi maggiori informazioni al nostro ufficio tecnico cliccando QUI.


Di: Geom. Mattia Quaini